Parlare un inglese capibile

Parlare un inglese capibile (senza problemi)

Capire l'inglese cosi come parlare l'inglese non e' sempre la cosa piu' facile del mondo per un italiano, e anche passato il blocco di un metodo che non funziona (come probabilmente tutto cio' che hai fatto fino ad ora), ci sono comunque altri problemi che possono insorgere. Il piu' grande e' sicuramente quello di esere capaci di pensare direttamente nella lingua obbiettivo, in questo caso essere capaci di pensare in inglese.

Se vogliamo parlare un inglese capibile e' infatti importante saper pensare direttamente in inglese, e non pensare in italiano e tradurre in un secondo momento all'inglese. (ovviamente discorso analogo vale per capire l'inglese, se dobbiamo ascoltare in inglese, tradurre in italiano e solo a quel punto saremo in grado di capire, siamo un po' fregati, perche' mentre facciamo questo giro arzigogolato di traduzioni mentali, l'altra persona e' gia' arrivata all fine del discorso e noi siamo totalmente persi).

Diventa dunque fondamentale essere in grado di pensare in inglese per poter dare una certa velocita' e scioltezza alle nostre conversazioni, per capire meglio ma anche per avere un modo di esprimerci che si avvicini di piu' a quello dei madrelingua, infatti troppo spesso le persone tendono ad utilizzare espressioni letteralmente copiate dalla propria lingua materna in un'altra, senza pero' pensare che quell'espressione nell'altra lingua potrebbe non avere senso. Ma anche piu' in generale si tende a dare la stessa struttura delle frasi, si tende a usare un approcio e una grammatica che nel migliore dei casi risulta "strana", pero' nei casi peggiori e' semplicemente incapibile.

Vediamo nel video come poter evitare questo genere di problemi.

Fammi sapere nei commenti qui sotto cosa ne pensi

 Vieni a trovarmi su FACEBOOK

Facebook Page

2 pensieri riguardo “Parlare un inglese capibile

  • 27 aprile 2017 in 18:12
    Permalink

    I tuoi consigli sono utili ma per niente nuovi, uno dovrebbe avere la possibilità di provare una lezione, che so, mezz’ora, un’ora e a quel punto uno decide se il corso gli va bene oppure no. A me pare più corretto così che pagare prima e poi tu rimborsi.

    Risposta
    • 27 aprile 2017 in 18:15
      Permalink

      Ciao Luciana,
      sono felice che la pensi cosi, perche’ infatti chiunque puo’ provare la prima mezzora di prova totalmetne gratis, basta andare all’homepage e trovi il link per la lezione di prova ( http://www.inglesein3giorni.com )
      Un abbraccio
      Fabio

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *