PENSARE IN INGLESE: UNA TECNICA PER FARE IL SALTO DI QUALITA’

Ciao, oggi vediamo qualcosa che e' a dir poco fondamentale, vediamo infatti un passaggio inevitabile per chi vuole imparare seriamente l'inglese (o una qualsiasi altra lingua), una tecnica che tutti i grandi poliglotti usano ma che non viene rivelata da nessuna parte, e vedremo anche come potemo sviluppare una vera e propria strategia su questa tecnica.

Infatti per parlare inglese in maniera sciolta e fluida e' importante fare molta pratica, se vuoi imparare ad andare in bici del resto devi fare molta esperienza in bici, quindi se vuoi imparare l'inglese devi usare molto l'inglese.

Si certo Fabio, ma io non conosco persone con cui parlare inglese, non vivo all'estero e non ci sono molti stranieri qua dove sono io, cosa posso fare?

Molto semplice, in realta' le soluzioni sono molteplici (ne vedremo altre in altri momenti) e probabilmente la cosa migliore e' utilizzare un approccio che mischi diverse tecniche su questo fronte, ma per oggi voglio focalizzarmi specialmente sul pensare in inglese, perche' questa semplice attivita' ti permettera' di utilizzare la lingua in maniera totalmente naturale per centinaia di ore e sena spendere un centesimo.

Infatti non solo e' una delle tecniche piu' efficaci al mondo, ma pensare in inglese e' totalmente gratis, se proprio vogliamo fare il salto di qualita' potremmo spendere qualche euro per avere un vocabolario sempre con noi, se solo ci fosse una maniera di avere un traduttore sempre con noi in tasca, senza dover spendere altri soldi...(se l'ironia non e' troppo chiara mi riferisco ai telefonini, che se sono chiamati "smart" per qualche motivo sara')

Comunque vedremo nel video di oggi come pensare in inglese, e come evitare il grande problema di pensare in una lingua straniera:

Fabio, ma se provo a pensare in inglese dopo 2 minuti non so piu a cosa pensare o mi ritrovo a passare all'italiano...

Pero' vedi, proprio per questo all'inizio ho detto che costruiremo una strategia sopra alla tecnica di base. La tecnica di base e' chiaramente pensare in inglese, e la strategia che costruiremo sopra la vediamo con piu' calma nel video di oggi(in questo caso si basa sui film ma piu' a avanti vedremo altre maniere di farlo).

Ricordati di iscriverti al canale youtube, di passare sulla pagina facebook e di condividere piu' risorse che puoi, anche perche' come dicono gli inglese "share is care"

Un abbraccio

Fabio

Fammi sapere cio' che pensi nei commenti qui sotto

 Vieni a trovarmi su FACEBOOK

Facebook Page

13 pensieri riguardo “PENSARE IN INGLESE: UNA TECNICA PER FARE IL SALTO DI QUALITA’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *